sabato 16 febbraio 2008

E' nato prima il farmaco o la malattia?




Vendere farmaci e medicine a tutti non solo ai malati, era l’obiettivo dichiarato da decenni dell’industria farmaceutica: “Il nostro sogno e’ quello di produrre farmaci per le persone sane”


Frase detta 30 anni fa’ da Henry Gadsden, capo e dirigente di una multinazionale dei farmaci la Merck.

4 commenti:

Francarita ha detto...

Spaventosa l'incoscienza di coloro che rendono le persone autentiche cavie. Non si rendono conto che nessuno degli esperimenti effettuati su animali può essere un buon indicatore di quanto accede alle persone: gli animali non parlano, non possono spiegare come e cosa si sentono dopo l'assunzione del farmaco, non posso suicidarsi (anche perchè vengono uccisi prima che gli possa venire la voglia di farlo spontaneamente).

Giulia ha detto...

Secondo me, alcune malattie già esistevano, ma una medicina fondata su errori come la vivisezione ha sicuramente prodotto conseguenze deleterie, insieme all'inquinamento chimico, contribuendo alla nascita di nuove malattie, per i quali sono necessari nuovi farmaci, e via di seguito.
Da tempo ormai lo scopo della medicina, come dimostra la frase citata, non è curare l'uomo ma fare soldi!!

Anonimo ha detto...

Mi domando come si può dare il minimo di fiducia a chi che dice di lavorare per il bene dell'umanità, offrendo risultati drammatici.
E' tutto un tentativo senza nulla di scintifico ma basato sull'empirismo, allora perchè far pagare la nostra ignoranza a milioni e milioni di animali?

Cris ha detto...

ciao!!!!!!!complimenti per il blog!!!!!!!!ti volevo propore uno scambio link!!!!!il mio blog è http://wwwblogdicristian.blogspot.com/ ciao fammi sapere.